Esperimenti

Chi siamo, da dove veniamo e come siamo stati formati, sono domande che da secoli affascinano il cuore dell’uomo. Teologi, scienziati, filosofi e quante altre persone di cultura si sono adoperati a cercare di dare una risposta a queste domande, tanto da dare origine ad innumerevoli correnti filosofiche e religiose .

In questi ultimi anni, stiamo assistendo ad esperimenti ai livelli di quello in atto al Cern di Ginevra, che si prefigge, mediante l’utilizzo dell’LHC (Large Hadron Collider), l’obiettivo di ricreare condizioni simili a quelle che si sono verificate nel Big Bang, fenomeno che si presume abbia innescato la formazione dell’universo.

Il più delle volte, di fronte a risultati poco soddisfacenti, molti scienziati si sono dovuti piegare di fronte all’evidenza che, se c’è una creatura ci deve essere anche un Creatore.

Tuttavia, guardando a quanto accade intorno a noi, dal decadimento dei valori morali, alla crisi economica mondiale, al verificarsi di tanto inspiegabili, quanto devastanti fenomeni naturali, il dubbio sulla presenza di un Dio giusto, il quale supervisioni tutto quanto il creato, martella le nostre menti.

E allora, spinti anche dalla preoccupazione per un futuro instabile ed animati da un pizzico di curiosità, continuiamo ad investire energie e risorse su nuove teorie improbabili e su contrapposizioni sterili.

A volte sembriamo comportarci un po’ come gli Ateniesi al tempo dell’Apostolo Paolo, dei quali è scritto:

Or tutti gli Ateniesi e i residenti stranieri non passavano il loro tempo in altro modo che a dire o ad ascoltare novità. Atti 17:21

capaci di essere fin troppo religiosi ma pur costruendo un altare, con su scritto al Dio sconosciuto.
Più utile impiegare le stesse nostre energie per conoscere Dio!

Caro lettore devi sapere che Dio si può conoscere; così com’è scritto nella Sua Parola:

“Questa è la vita eterna: che conoscano te, il solo vero Dio, e colui che tu hai mandato, Gesù Cristo”      (Giovanni 17:3)

ciò significa che è possibile conoscerlo accostandoci per fede a Gesù Cristo il Signore, coLui che ce lo ha rivelato:

il quale vuole che tutti gli uomini siano salvati e vengano a conoscenza della verità. 1° Timoteo 2:4.

Vedrai che, cercandolo con tutto il cuore, Egli si farà trovare da te e da quel momento cesserai di essere turbato dai mille quesiti esistenziali e da un domani incerto, poiché non più il dubbio ma la certezza della vita eterna regnerà nella tua vita; da lì in avanti sul tuo cammino risplenderà la luce.

Quello che intraprenderai, ti riuscirà. Giobbe 22:28

Rispondi