PIANI PER LA PACE

Infatti, io so i pensieri che medito per voi”, dice il Signore: “pensieri di pace e non di male, per darvi un avvenire e una speranza. Voi m’invocherete, verrete a pregarmi e io vi esaudirò. Voi mi cercherete e mi troverete, perché mi cercherete con tutto il vostro cuore; io mi lascerò trovare da voi”, dice il Signore. (GEREMIA 29:11-14)


Oggi, valutando ciò che accade intorno a noi per la paura del covid19, la nostra pace interiore e quella intellettiva, appare davvero come un’illusione lontanissima.

Un morbo, che senza via di scampo, ha fatto migliaia di morti e, anche se oggi abbiamo vari medicinali per la cura di questa orribile malattia, senza sapere nemmeno se sono idonei o no, stiamo percorrendo una fase di paura mentale che sta sconvolgendo le nostre vite.

Dopo appena due anni di questa epidemia, sembra che le persone possano finalmente tirare un sospiro di sollievo. In questi periodi di tensione, sono tanti che parlano di una ripresa di vita e di pace interiore, ma ben pochi pensano che sia realmente possibile raggiungerla, elaborando talvolta pensieri distorti e fantasiosi, dove, di solito, ci si pone una domanda falsa, in cui ci chiediamo se Dio esiste oppure no, e magari perché Egli non metta fine a tutto questo.

È facile pensare che in una fase di paura come questa, piena di sconforto ed incertezza, con ovunque notizie di disordini di ogni genere, disgrazie di giovani innocenti, con vite perse troppo presto, di incertezze economiche e tanto altro, ci ricordiamo che viviamo una vita senza pace. Senza Dio.

Quando pensiamo a questo mondo caotico e confuso senza avere la percezione di Dio, non raggiungiamo quella stabilità di pace e calma interiore, che Dio offre e che è in grado di garantirci tranquillità, serenità e gioia.

Infatti, se non esaminiamo la Parola di Dio, la Bibbia, e non la mettiamo in pratica, rischiamo di vivere una vita sempre in difficoltà esistenziale, restando privi di controlli essenziali, alimentati da sofferenza e paura con un accumulo di angosce e ansia che rende confusa la nostra vita.

La domanda è: Ma la pace interiore è davvero possibile raggiungerla? Io dico sì.

Se consideriamo la lettura della Parola di Dio nel capitolo 4 di Filippesi al versetto 6-7 leggiamo:

Non angustiatevi di nulla, ma in ogni cosa fate conoscere le vostre richieste a Dio in preghiere e suppliche, accompagnate da ringraziamenti. E la pace di Dio, che supera ogni intelligenza, custodirà i vostri cuori e i vostri pensieri in Cristo Gesù. (Filippesi 4:6-7)


Se comprendiamo il versetto che abbiamo letto e stabiliamo che la Sua Parola è Verità, che essa è in grado di darci sicurezza, mettendola in pratica, faremo in modo di non essere oppressi dalla paura e dalle nostre ansie.

Essa è in grado di condurci alla vita delle nostre anime, che sono morte al peccato, imparzialmente da quello che accade intorno a noi.

Ma come possiamo trovare la pace? 

È semplice, il distacco al peccato, la sincerità e l’onestà verso tutti.

La pace che Dio ci offre è ben diversa.

È duratura, è reale, è sicura. Mentre viviamo in un mondo corrotto, la Sua Parola ci fortifica e ci dà pace interiore.


Nei momenti della nostra difficoltà, di sgomento e scoraggiamento. Gesù ci dice:

Venite a me, voi tutti che siete affaticati e oppressi, e io vi darò riposo. Prendete su di voi il mio giogo e imparate da me, perché io sono mansueto e umile di cuore, e voi troverete riposo alle anime vostre; poiché il mio giogo è dolce e il mio carico è leggero».

Qualsiasi sofferenza che stiamo attraversando nella nostra vita, non lasciamoci sconvolgerci da questa situazione, impariamo a ragionare che Dio si prende cura di noi. Dio è la nostra pace, e un aiuto sempre pronto nei momenti di difficoltà. Per di più, non dimentichiamo che Dio ha mandato il suo Figlio unigenito Gesù, per darci libertà e pace. (Matteo 11:28-30)

Vi ho detto queste cose, affinché abbiate pace in me. Nel mondo avrete tribolazione, ma fatevi coraggio, io ho vinto il mondo». (Giovanni 16:33)

Dio vi benedica

Condividi su:

Lasciaci la tua opinione