Scoppia una tempesta

C’è quell’episodio che la Bibbia ci racconta in cui la scena è questa:

C’è una barca, ci sono i discepoli, Scoppia una TEMPESTA,

è notte e Gesù era rimasto a riva e va incontro ai discepoli camminando sulle acque! (Matteo 14,24)

Ora, per uno che è in pericolo di vita, che ha le onde che gli riempiono la barca e sta per affogare, la vista della presenza di GESÙ che gli va incontro dovrebbe dargli sollievo. E invece no! La reazione dei discepoli è una reazione di PAURA!!! Urlano, Gridano: “È un FANTASMA!!!”.

Questo è interessante perché, il VANGELO è una notizia che non solo si presenta a noi senza bellezza apparente, ma a volte si presenta a noi come qualcosa che ci TURBA, come qualcosa che NON CI RASSICURA alla maniera della logica umana, ma che ci destabilizza. È cosi fratelli!

Quante volte ci siamo trovati nella vita a vivere TEMPESTE che non ci aspettavamo. Cosi invochiamo Gesù… con tutte le nostre forze… e spesso succede che quando facciamo cosi… le cose PEGGIORANO. Vi è mai capitato? Scherzando ogni tanto mia moglie mi dice: BASTA… non pregare più che qua altrimenti finiamo di affondare!”.

La logica del Regno di Dio è una logica che non coincide con la nostra mentalità umana. Il Vangelo è distante da quelli che sono i nostri ragionamenti, I GRANDI PROCLAMI DI GLORIA E DOMENICHE SEMPRE GLORIOSE E STRAORDINARIE. Il VANGELO non asseconda la nostra mentalità.

Spesse volte Gesù irrompe nella nostra vita SCUOTENDO le nostre ASPETTATIVE. Lo aspettiamo in groppa ad un cavallo Bianco con le ali e la spada… e invece arriva in groppa ad un ASINO con le mani FORATE. Questo è Gesù… E questi siamo noi! Una cosa só per certo però… arriverà il momento in cui “SALIRÀ SU LA BARCA… E la TEMPESTA CESSERÀ!!!”

FONTE

C’è quell’episodio che la Bibbia ci racconta in cui la scena è questa:
– C’è una barca, ci sono i discepoli, Scoppia…

Pubblicato da Paolo Amodeo su Giovedì 5 agosto 2021

Condividi su:

Lasciaci la tua opinione