Il cammino della salvezza

Il nome “Gesù” significa “il Signore salva”. Gesù è venuto sulla terra per compiere il piano di salvezza per l’umanità, perché non potevamo liberarci da noi stessi dal peccato e dalle sue conseguenze. Non importa quanto buoni possiamo essere nella vita, il problema è che non possiamo eliminare da soli, la nostra natura peccaminosa.

Solo Gesù può farlo.

Lui non è venuto per aiutare le persone a salvarsi da sole, sarebbe stato praticamente impossibile, ma è venuto per essere il nostro Salvatore.

In Romani 3:23 è scritto che tutti sono peccatori: 

tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio Romani 3:23

Alcuni peccati sembrano maggiori di altri, semplicemente perché le conseguenze che essi procurano sono più gravi. Per esempio, uccidere, ci sembra peggiore di odiare; l’adulterio sembra essere peggiore dell’orgoglio. Ma non è perché commettiamo soltanto “piccoli peccati”, che meritiamo la vita eterna. Tutte le iniquità ci fanno essere peccatori e per questo motivo, ci allontanano da Dio. Pertanto, tutti i peccati portano alla morte, a dispetto della loro gravità.

La ricompensa del peccato è la morte eterna.

perché il salario del peccato è la morte, ma il dono di Dio è la vita eterna in Cristo Gesù, nostro Signore. Romani 6:23

Questo è tutto quello che tu puoi ricevere o sperare in una vita, senza Dio. La vita eterna è un dono di Dio, pertanto non è qualcosa che possiamo meritare, ne ricevere pagando.

La nostra salvezza è un dono che non viene dai nostri meriti, ma da Dio stesso.

Infatti è per grazia che siete stati salvati, mediante la fede; e ciò non viene da voi; è il dono di Dio. Non è in virtù di opere affinché nessuno se ne vanti (Efesini 2:8-9)

Lui ci ha salvati per la sua misericordia, non per qualche buona opera che abbiamo fatto.

egli ci ha salvati non per opere giuste da noi compiute, ma per la sua misericordia, mediante il bagno della rigenerazione e del rinnovamento dello Spirito Santo Tito 3:5

Gesù è morto per causa del peccato dell’umanità. 

Dio invece mostra la grandezza del proprio amore per noi in questo: che, mentre eravamo ancora peccatori, Cristo è morto per noi (Romani 5:8)

La frase “mentre eravamo ancora peccatori” è impressionante. Dio inviò Gesù Cristo per morire per noi, non perché tutto sommato siamo sufficientemente buoni, ma perché ci ama.

Quando ti senti insicuro rispetto all’amore di Dio, ricordati che Dio ti ha amato prima ancora che tu lo cercassi.

Per il perdono dei nostri peccati, dobbiamo credere e confessare che Gesù Cristo è il nostro Salvatore e Signore. La salvezza si ottiene solo attraverso Gesù Cristo.

perché, se con la bocca avrai confessato Gesù come Signore e avrai creduto con il cuore che Dio lo ha risuscitato dai morti, sarai salvato; infatti con il cuore si crede per ottenere la giustizia e con la bocca si fa confessione per essere salvati Romani 10:9-10

Questo è l’unico modo per essere un vero cristiano.

La salvezza è vicinissima alle tue labbra ed al tuo cuore.

Ci sono persone che pensano che, per essere salvati, devono passare per processi complicati, ma non è così. Se nel nostro cuore crediamo e con la nostra bocca confessiamo che Gesù Cristo è il nostro Salvatore, allora saremo realmente salvi.

Dio vi benedica.

Condividi su:

Lasciaci la tua opinione